Crea sito

«Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre…»


Aforismi

una mia raccolta di aforismi in continuo aggiornamento:

Potrei essere rinchiuso in un guscio di noce e sentirmi re dello spazio infinito…[William Shakespeare ,AMleto,atto II,scena II]

« Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre…»
(Ghandi)

«Odio coloro che mi tolgono la solitudine senza farmi compagnia.»
(Friedrich Wilhelm Nietzsche)

«Tacque il silenzio.»
(Celeritas)

E non è l’idea della cristianità che biasimo o dell’ebraismo, o di qualsiasi altra religione. Sono i professionisti che l’hanno trasformata in un business, lì c’è un mucchio di soldi nel racket di Dio, un mucchio di soldi! Gli insegnamenti di Gesù sono una meraviglia, così come lo sono in origine le intenzioni di Carl Marx. Ok? E come possono essere male se tutti dividono equamente: non fate agli altri, democrazia, governo del popolo, tutte grandi idee, sono tutte grandi idee ma..hanno tutte quante un fatale difetto. È questo sono tutte basate sul falso concetto che l’uomo sia fondamentalmente buono e che se gli dai l’occasione di essere onesto l’afferra, che non è uno stupido, egoista, avido, codardo e miope verme. Quello che dico è che la gente rende la vita peggiore di quello che dovrebbe essere e credetemi è già un incubo senza il bisogno del suo aiuto, ma in definitiva mi dispiace dirlo, la nostra è una specie fallita. (Boris Yellnikoff)[film: basta che funzioni]

Si chiama entropia; è come quando esce il dentifricio dal tubo e non può più rientrare dentro. (Melodie St. Ann Celestine)[film: basta che funzioni]

“…Non credere a quanto ti viene annunciato come verità dottrinale solo per la forza carismatica di chi lo fa; né devi credere per un fatto di religione, di cultura, di casta, o di razza; né per un’imposizione qualunque, sia pure manifestata in buona fede. Credi solo se quanto ti viene indicato trova corrispondenza nella tua anima e nel sano giudizio che alberga in te. Solo così sarai un uomo libero e capace di promulgare, a tua volta, la Verità agli altri.”
(Gotama Siddartha, il Buddha)

«tutto ciò che l’uomo percepisce non sarebbe altro che una sua creazione.»

“Se si vuole interpretare la Meccanica Quantistica si deve considerare il pensiero come una essenza fisica”.
N.Bohr

«sono conscio dello stato della mia ignoranza e pronto a imparare da chiunque, indipendentemente dalla sua qualifica »(Isaac Asimov)

Oggi è possibile essere così istruiti da saper costruire una bomba atomica e allo stesso tempo pensare che otterrai 72 vergini in paradiso. La mente umana è così divisa in compartimenti stagni che questo è possibile. Le nostre conversazioni sono così settoriali e partizionate che le affermazioni religiose sono immuni alla pressione critica.

La verità è che nessuno al mondo ha una buona ragione per credere che Gesù sia resuscitato dalla morte o che Maometto abbia parlato all’angelo Gabriele in una caverna. Chiunque pensi di sapere per certo che Gesù sia nato da una vergine o che il Corano sia il mondo perfetto del creatore dell’universo sta mentendo. O sta mentendo a se stesso, o a tutti gli altri. … Che faresti se io ti dicessi che sono certo che le cellule del mio corpo siano un numero pari? Quali sono le probabilità che io sia nella posizione di avere davvero contato le mie cellule, e che le abbia contate correttamente? Sarebbe forse ingiusto (o peggio “intollerante”) da parte tua liquidare la mia affermazione come il prodotto di un auto-inganno oppure di semplice disonestà? Nota che questa affermazione ha il 50% di probabilità di essere vera (diversamente dalle affermazioni sulla nascita da una vergine e sulla resurrezione), eppure è completamente ridicola. Alcune pretese di conoscenza — anche su fatti che hanno una grande probabilità di essere veri — svergognano immediatamente i loro sostenitori come intellettualmente disonesti.

Quindi quello che io sto sostenendo … è che dovremmo divenire intolleranti verso la disonestà, nelle conversazioni che facciamo. Non voglio dire che abbiamo bisogno di nuove leggi. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è uno standard di onestà intellettuale, nel quale coloro che sostengono di essere certi di una cosa che chiaramente non possono sapere vengano pressati nelle conversazioni; messi in difficoltà. Vedete, sarebbe tutto risolto. Se trattassimo tutti coloro che parlano di Dio nell’aula del senato come se avessero appena parlato di Poseidone… voglio dire, immaginate: abbiamo tutti questi uragani nel Golfo, e immaginate che qualche senatore dicesse che in realtà dobbiamo tutti pregare Poseidone, che dopotutto quella è la sua giurisdizione, che l’oceano si sta riprendendo le nostre città. Chiaramente questa sarebbe la fine della carriera politica di quella persona.
(Sam Harris)

 

L’ingegnere quantistico Seth Lloyd è convinto che l’universo sia un gigantesco computer. Speriamo non faccia girare Windows. (Kevin Kelly)

Tutto è relativo. Prendi un ultracentenario che rompe uno specchio: sarà ben lieto di sapere che ha ancora sette anni di disgrazie.
Albert Einstein

Perché esiste qualcosa anziché nulla?

« Illusioni! grida il filosofo. – Or non è tutto illusione? tutto! Beati gli antichi che si credeano degni de’ baci delle immortali dive del cielo; che sacrificavano alla Bellezza e alle Grazie; che diffondeano lo splendore della divinità su le imperfezioni dell’uomo, e che trovavano il BELLO ed il VERO accarezzando gli idoli della lor fantasia! Illusioni! ma intanto senza di esse io non sentirei la vita che nel dolore, o (che mi spaventa ancor più) nella rigida e nojosa indolenza: e se questo cuore non vorrà più sentire, io me lo strapperò dal petto con le mie mani, e lo caccerò come un servo infedele. »

(Ugo Foscolo)

Un giorno Dio inventò la superbia. Ma chi c’è più superbo di lui che si è fatto chiamare Dio? Metti caso che si fosse chiamato Guido, insomma, fosse stato un po’ più umile, sarebbe andata diversamente.
Roberto Benigni

« Se Gesù fosse stato ucciso vent’anni fa, i cattolici porterebbero al collo piccole sedie elettriche e non croci »
Lenny Bruce

“La verità è ciò che è, non ciò che dovrebbe essere. Ciò che dovrebbe essere è una sporca bugia”
Lenny Bruce

“Penso che ci siano due Dio. Ognuno dei quali è convinto che a prendersi cura di me sia l’altro…”

Ashleigh Brilliant

“Sono d’accordo a far dire le preghiere a scuola, purché venga trovato un posto per l’algebra in chiesa.”
Dylan Brody

“Come possiamo fidarci di un Dio che ha creato, in qualche maniera, tutto il mondo in una settimana e poi non ha più fatto un cazzo per millenni?”

Carl William Brown

“Non perdonerò mai a Noè di avere imbarcato anche una coppia di zanzare.”

“È più facile diventare un’automobile dormendo nel garage che diventare cristiani andando in chiesa.”

Garrison Keillor

“Quando ero piccolo pregavo ogni notte per avere una bicicletta nuova. Poi ho capito che il Signore non fa questo genere di cose, allora ne ho rubata una e gli ho chiesto di perdonarmi.”

Emo Philips

“Grazie a Dio sono cresciuto in una famiglia cattolica: il sesso sarà sempre una cosa sporca per me.”

John Waters

“I cattolici sono tanti perché li tesserano a vita appena nati?”

Zap

“L’uomo è davvero insensato: non saprebbe fare un pidocchio e fabbrica dèi a dozzine.”
Ibidem


“Considero la religione come un giocattolo per bambini, e ritengo che il solo peccato sia l’ignoranza.”
Christopher Marlowe, L’ebreo di Malta, 1589

“È assai sorprendente che le ricchezze degli uomini di Chiesa si siano originate dai principî di povertà.”
Charles de Montesquieu, I miei pensieri, 1716-55  (postumo 1899-1901)

“Le religioni sono necessarie al popolo, e sono per esso un inestimabile beneficio. Quando però esse vogliono opporsi ai progressi dell’umanità nella conoscenza della verità, allora debbono essere messe da parte con la massima deferenza possibile. E pretendere che anche uno spirito grande – uno Shakespeare, un Goethe – faccia entrare nella propria convinzione, implicite, bona fide et sensu proprio, i dogmi di una qualche religione, è come pretendere che un gigante calzi la scarpa di un nano.”
Arthur Schopenhauer, Supplementi al mondo come volontà e rappresentazione, 1844

“Dio è l’unico essere che, per regnare, non ha nemmeno bisogno di esistere.”
Charles Baudelaire, Razzi, 1855-62 (postumo 1887-1908)

“La religione è il carcere volontario dell’intelligenza.”
“Se Dio esistesse bisognerebbe fucilarlo.”
“Dio è il dolore che nasce dalla paura della morte.”
Fëdor Dostoevskij, I demoni, 1871

“Quale luogo spaventevole ha saputo fare della terra il cristianesimo, già per il solo fatto di aver collocato ovunque il crocifisso, e per aver in tal modo designato la terra come il luogo in cui “il giusto viene martirizzato a morte”!”
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

“Come? L’uomo è soltanto un errore di Dio? O forse è Dio soltanto un errore dell’uomo?”
Friedrich Nietzsche, Crepuscolo degli idoli, 1888

“Definisco il cristianesimo l’unica grande maledizione, l’unica grande e più intima depravazione, l’unico grande istinto della vendetta, per il quale nessun mezzo è abbastanza velenoso, furtivo, sotterraneo, meschino – lo definisco l’unica immortale macchia d’infamia dell’umanità.”
Ibidem

“Credo che quando morirò il mio corpo si decomporrà, e nulla del mio io sopravviverà. Non sono giovane, e amo la vita, ma disprezzo il terrore dell’annichilimento. La felicità non è meno vera solo perché finisce, e nemmeno il pensiero e l’amore perdono valore perché non sono eterni.”
Ibidem

“L’esistenza di una creazione senza Dio, senza scopo, mi sembra meno assurda che la presenza di un Dio perfetto, che crea un uomo imperfetto per fargli correre il rischio di una punizione infernale.”
Armand Salacrou, Certezze e incertezze, 1943

“Dio: una spiegazione che risparmia una spiegazione.”
Leonard L. Levinson, Dizionario della mano sinistra, 1963

“Sarebbe stato più gentile, da parte sua, esistere.”
Ibidem

“L universo è cosi come lo vediamo perche, se fosse diverso,nessuno sarebbe qui a osservarlo.”
“E’ un bene che il popolo non comprenda il funzionamento del nostro sistema bancario e monetario, perché se accadesse credo che scoppierebbe una rivoluzione prima di domani mattina.” (Henry Ford)”Il cristianesimo diede da bere a Eros il veleno: esso non lo fece morire, ma degenerare in vizio.”
(Friedrich Nietzsche)”Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle.”
(Voltaire)”Si guardi indietro a tutte le guerre, ai disordini, alle ribellioni e alle rivoluzioni: se ne troveranno ben poche che non abbiano avuto come seme, o come pretesto, una qualche contesa religiosa.”
(Arthur Schopenhauer)

“Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.”
(Friedrich Nietzsche)

“Quando la necessità d’illusione è profonda la maggior parte del nostro cervello viene usata per non capire.”
(Anonimo)

“The world is full of Kings & Queens. Who blind your eyes, then steal your dreams. It’s Heaven & Hell.”
(Black Sabbath)

“Il monoteismo genera il fanatismo, il fanatismo l’odio e l’odio le guerre di religione.”
(Anacleto Verrecchia)

“Dovunque e comunque si manifesti l’eccellenza, subito la generale mediocrità si allea e congiura per soffocarla.”
(Arthur Schopenhauer)

“Quando Dio tace, gli si può far dire quello che si vuole.”
(Jean Paul Sartre)

“La parte più fanatica e superstiziosa dell’umanità in materia di religione ha sempre una passione per i misteri, e per questa ragione ama di più ciò che capisce meno.”
( Isaac Newton)

“Quando Dio creò l’uomo era già stanco. Ciò spiega molto.” (Mark Twain)
“Quando l’uomo creò Dio era ancora ignorante. Ciò spiega tutto.” (B. Dartagna)

“Dove passa Attila non cresce più l’erba… dove passa il cristianesimo l’erba non vuole più crescere!”
(Anonimo)

“Il punto di vista secondo cui il credente sarebbe più felice dell’ateo è assurdo tanto quanto la diffusa convinzione che l’ubriaco sia più felice del sobrio.”
( G. B. Shaw )

“Solo quando il mondo sarà diventato abbastanza onesto da non impartire lezioni di religione ai ragazzi prima del quindicesimo anno di età, ci si potrà aspettare qualche cosa da lui. […] Mediante il precoce indottrinamento, in Europa si è arrivati al punto che la credenza in un dio personale è letteralmente diventata, in quasi tutti, un’idea fissa.”
(Arthur Schopenhauer)

“Fu il timore quello che per primo nell mondo creò gli dei.”
(Publio Papinio Stazio)

Margherita Hack (1922) il 6 marzo 2004 (ospite di un programma televisivo condotto da Piero Chiambretti) ad un credente che si rivolgeva a lei dicendo: “Professoressa, io la considero una persona intelligentissima” prontamente la Hack replicava “E proprio per questo non credo in Dio!”
(Margherita Hack)

“Credere in Dio è come credere in una puttana vergine.”
(Anonimo)

“Il cristianesimo è stato sempre avverso alla cultura, fin dall’inizio … già i primi cristiani si tenevano alla larga dalle persone colte, e svolgevano la loro propaganda solo tra la marmaglia ignorante … il sapiente non si lascerebbe imbonire dai chierici, ed è quindi naturale che questi gli preferiscano i ‘poveri di spirito’ […] i chierici hanno sempre cercato di spegnere la luce, e molto spesso anche la vita di quelli che avevano il brutto vizio di pensare con la propria testa, come dimostra l’Inquisizione: temono la cultura come i vampiri temono l’alba.”
(Anacleto Verrecchia)

“Le religioni sono come le lucciole: per splendere hanno bisogno delle tenebre.”
(Arthur Schopenhauer)

“Andare in chiesa è come entrare in un locale gay: ci si va per essere presi per il culo.”
(Anonimo)

“La religione è l’oppio dei Popoli”
(Carl Marx)

“L’uomo ha due gambe e due convinzioni: una quando gli va bene e l’altra quando gli va male.
Quest’ultima si chiama religione.”
(Kurt Tucholsky)

“Gli dei sono invenzioni degli uomini, come Babbo Natale e la Befana… ma questi non fanno danni.”
(Anonimo)

“Un libero pensiero al giorno toglie il cristianesimo di torno.”
(Anonimo)

“L’umanità sta stretta nella religione così come un bambino, crescendo, diventa troppo grande per il suo vestito; e non c’è niente da fare: il vestito si strappa.”
(Arthur Schopenhauer)

“Quanto più l’uomo è religioso, tanto più crede; quanto più crede, tanto meno sa; quanto meno sa, tanto più è ignorante; quanto più è ignorante, tanto più è governabile. ”
( John Most)

“C’è un detto molto bello che dice che se i triangoli avessero inventato un dio, l’avrebbero fatto con tre lati.”
(Montesquieu)

“Un mito è una religione alla quale nessuno crede più.”
(James Feibleman)

“Se Dio fosse realmente buono come dicono, avrebbe creato solo uomini buoni che sarebbero vissuti felici e contenti. E sarebbe stato felice di osservare la loro felicità.”
(Francesco Carbone)

“L’uomo sarebbe soltanto un errore di Dio? Ma non sarà forse Dio che è soltanto un errore dell’uomo?”
(Friedrich Nietzsche)

“Dobbiamo mettere in discussione la logica distorta di avere un Dio onnisciente ed onnipotente, che crea degli umani difettosi, e poi dà loro la colpa dei suoi stessi errori.”
(Gene Roddenberry)

“La conoscenza è fatta di una materia più dura di quella della fede sicché, quando si urtano, è la fede a spaccarsi.”
(Arthur Schopenhauer)

“Dove lo Stato è confessionale e la Chiesa è politica la libertà è impossibile.”
(Giovanni Bovio (Filosofia del diritto – 1885))

“Per secoli un conflitto mortale è stato portato fra uomini e donne coraggiosi, di pensiero e di genio, da un lato, e dall’altro lato dalle grandi masse ignoranti e religiose. Questa è la guerra fra Scienza e Fede. I pochi hanno fatto appello alla ragione, all’onore, alla legge, alla libertà, alla conoscenza ed alla felicità qui in questo mondo. I molti hanno fatto appello al pregiudizio, alla paura, ai miracoli, alla schiavitù, allo sconosciuto, ed alle conseguenti miserie. In pochi hanno detto “Pensa”, in molti hanno detto “Credi”.”
(Robert Green Ingersoll (Gli Dei – 1872))

“Io e’ l’abbreviazione di Dio.”
(Alessandro Morandotti)

“Per quel che mi ricordo, non c’è una parola di lode all’intelligenza, nelle sacre scritture.”
Bertrand Russell

“Se la Bibbia prova l’esistenza di Dio, allora i fumetti provano l’esistenza di Topolino.”
(Anonimo)

“Portavo sempre una pallottola nel taschino all’altezza del cuore. Un giorno qualcuno mi ha tirato una Bibbia e la pallottola mi ha salvato la vita.”
(Woody Allen)

“La nostra ignoranza è Dio, quello che conosciamo è scienza.”
(Robert Green Ingersoll)

“Chi insegna che non la ragione, ma l’amore sentimentale deve governare, apre la strada a coloro che governano con l’odio.”
(Karl Popper)

“Non sono le parti della Bibbia che non capisco quelle che mi preoccupano, sono le parti che capisco.”
(Mark Twain)

“Io non so se Dio esiste. Ma se esiste, spero che abbia una buona scusa.”
(Woody Allen)

“L’unica scusa di Dio è che non esiste.”
(Stendhal)

“Sbalordito il diavolo rimase quando comprese quanto osceno fosse il bene!”
(Tratto dal film Il corvo)

“Io sono circondato da preti che ripetono incessantemente che il loro regno non è in questo mondo, eppure allungano le mani su tutto quello che possono prendere.”
(Napoleone)

“Ho trascorso ore angosciose, rese tanto più gravose dai tentativi inumani compiuti intorno a me da altissimi dignitari ecclesiastici per indurmi a sconfessioni e a ritrattazioni… Ho resistito impavido. Ne sono fiero.”
(Ernesto Bonaiuti, sul letto di morte.)

// Update: 25/05/2012

“Un ateo deve sapere molto di più di quello che so io. Un ateo è qualcuno che sa che Dio non esiste. Quello che alcuni chiamano ateismo è molto stupido”.
Sagan si definiva “agnostico”.

La morte è il prezzo che paghiamo in cambio del sesso.( In quanto secondo la teoria evoluzionista la morte esiste per dare spazio ai vivi).

« Pericolose conseguenze seguiranno se i politici e governanti dimenticano i principi morali; sia che crediamo in Dio oppure nel karma, l’etica è il fondamento di ogni religione. »
(Tenzin Gyatso)

“La religione fu creata quando il primo imbroglione incontrò il primo sciocco.” Mark Twain

“Quel che chiamiamo giustizia divina è solo la nostra idea di ciò che faremmo se fossimo dio”
elbert hubbard

Oh! gentiluomini, la vita e’ breve…….Se viviamo, viviamo per camminare sulla testa dei re.
Shakespeare( amleto)

“If you think education is expensive, try ingorance”
Derek Bok

“A molti, individui o popoli, può accadere di ritenere, più o meno inconsapevolmente, che ogni straniero è nemico. Per lo più questa convinzione giace in fondo agli animi come una infezione latente; si manifesta solo in atti saltuari e incoordinati, e non sta all’origine di un sistema di pensiero. Ma quando questo avviene, quando il dogma inespresso diventa premessa maggiore di un sillogismo, allora al temine della catena, sta il lager”
Primo Levi

“physicists themselves are obliged to be their own epistemologists”
Bryce DeWitt

“La mia concezione della religione è quella espressa sin dai tempi antichi da Lucrezio. La considero una malattia nata dalla paura e causa di indicibile sofferenza per la razza umana.”
Bertrand Russel

“La parola dio per me non è nulla se non l’espressione di un prodotto della debolezza umana, la bibbia una collezione di onorevoli, ma pur sempre puramente primitive, leggende che sono comunque piuttosto infantili. Nessuna interpretazione per quanto sottile può cambiare questo fatto. Per me la religione ebraica, così come tutte la altre religioni, è una incarnzazione delle più infantili superstizioni”
Albert Einstein

“Questi umori trascendenti mi spaventano, come i luoghi elevati e inaccessibili.
Vogliono mettersi fuori di se stessi e sfuggire all’uomo.E’ follia.
Abbiamo un bel montare sui trampoli,ma anche sui trampoli bisogna camminare sule nostre gambe.
E anche sul più alto trono del mondo non siamo seduti che sul nostro culo”
Montaigne, saggi 1580

“Il mondo ha sempre riso delle proprie tragedie ed è questo l’unico modo in cui è riuscito a sopportarle; di conseguenza tutto ciò che il mondo ha trattato in maniera seria appartiene al lato comico delle cose ”
Oscar Wilde

“Lo sforzo di capire l’universo è tra le pochissime cose che innalzano la vita umana al di sopra del livello di una farsa, conferendole un po’ della dignità di una tragedia”
Steven Weinberg

“Osservando la natura, nel passato, l’impressione di essere dinanzi ad un progetto doveva essere enorme. La Terra è un luogo così confortevole e piacevole, e tutte le cose funzionano così bene. Tuttavia, a mano a mano che apprendiamo più cose sull’universo, esso non sembra più un luogo così amichevole, e noi risultiamo essere i vincitori in una lotteria cosmica”
Steven Weinberg

“La tipica domanda da bar,-di che segno sei?-,è un eccellente adattamento darwiniano inserito nelle strategie di accoppiamento degli illusi per segnalare alle persone ragionevoli di tenersi alla larga e proteggere i propri geni”

“Se si potesse ragionare con le persone religiose non esisterebbero persone religiose”
Dr.House

“La religione è considerata vera dalla gente comune,falsa dalle persone sagge,utile dai governanti”
Seneca

“Quando ero un piccolo, l’idea di presentare ai bambini concetti complessi come quello del DNA veniva accantonata in quanto questi venivano ritenuti troppo complicati per la loro capacità di comprensione. Mi domando come sarebbe diversa oggi la nostra società se la curiosità dei bambini non fosse stata così tanto sottostimata.”
El Nerdo Loco

“Here we are, trapped in the amber of the moment. There is no why”

“Eccoci qua, intrappolati nell’ambra dell’istante. Non c’è un perchè”
Kurt Vonnegut

“…You are the only people alive on the Earth today.All the people that created tradition,created countries and created rules…Them fuckers are dead.Why don’t you create your own world while you still got the? chance….”
Bill Hicks

Comments are closed.


  • Segui Celeritas su Facebook

  • Commenti recenti

    LICENZA

    Licenza Creative Commons
    il Blog di Celeritas è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

    ©2018 Celeritas Entries (RSS) and Comments (RSS)  Raindrops Theme