Crea sito

«Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre…»


  • Category Archives Scienza
  • Morgan Freeman Science Show prima e seconda stagione

    Posted on by Celeritas

    Morgan Freeman Science Show è una serie di documentari dedicati ai misteri dell’universo, presentati da Morgan Freeman. Narrata dalla voce dell’attore, la serie si interroga sui buchi neri, i viaggi nel tempo e la possibilità di forme di vita extraterrestri.

    Prima stagione

    Episodio Titolo Originale
    1 Esiste un Creatore?
    2 L’enigma dei Buchi Neri
    3 Si Può Viaggiare nel Tempo?
    4 Cosa è Successo Prima del Big Bang?
    5 Come Siamo Arrivati Fin Qui?
    6 Siamo Soli nell’universo?
    7 Di Cosa Siamo Fatti?
    8 Oltre la Materia Oscura

    Seconda stagione
    Episodio Titolo Originale
    1 C’è vita dopo la morte?
    2 Esistono i confini dell’universo?
    3 Il tempo esiste davvero?
    4 Esistono più di 3 dimensioni?
    5 Esiste un Sesto Senso?
    6 Funziona L’universo?
    7 Possiamo Viaggiare Più Veloce della Luce? (da caricare)
    8 Possiamo Vivere Per Sempre? (da caricare)
    9 What Do Aliens Look Like? (da caricare)

    (altro…)


  • Cosmos di Carl Sagan

    Posted on by Celeritas

    Cosmos è un libro di divulgazione scientifica sull’astronomia condotto dall’astrofisico e scrittore Carl Sagan negli anni ottanta negli Stati Uniti d’America. Cosmos uno dei migliori esempi di divulgazione culturale, trattando in modo rigoroso e non noioso temi scientifici. Carl Sagan (New York, 9 novembre 1934 — Seattle, 20 dicembre 1996) è stato un astronomo, divulgatore scientifico e autore di fantascienza statunitense. È stato uno dei più famosi astronomi ed astrochimici, del XX secolo. Lo si ricorda inoltre come grande divulgatore scientifico, come scrittore di fantascienza e come epistemologo in qualità di maggiore esponente dello scetticismo scientifico. Nel corso della sua vita Sagan pubblicò più di 600 tra articoli scientifici e articoli di divulgazione scientifica, e fu autore, co-autore o editore di più di 20 libri. Nelle sue opere ha frequentemente appoggiato l’analisi scettica, l’umanesimo secolare e il metodo scientifico. È stato uno dei fondatori del Progetto SETI per la ricerca delle intelligenze extraterrestri.

     

    LIBRO

    01 – Inizia il viaggio attraverso il cosmo

    02 – La vita nello spazio

    03 – L’informazione

    04 – Il futuro dell’umanità

    05 – Astronomia e astrologia

    06 – L’esplorazione spaziale

    07 – Nascita, vita e morte delle stelle

    08 – La nascita e il tipo di universo in cui viviamo

    09 – SETI, la ricerca di civiltà extraterrestri

    10 – I viaggi interstellari

    11 – Le catastrofi cosmiche

    12 – Marte, il pianeta rosso

     

    (edizione italiana a cura di Antonio Schiavone, agosto 1990)

     

    DOCUMENTARIO

    01 – Le spiaggie dell’oceano cosmico

    02 – Una voce nel concerto cosmico

    03 – L’armonia dei mondi

    04 – Paradiso e inferno

    05 – Blues per un pianeta rosso

    06 – Racconti di viaggiatori

    07 – La spina dorsale della notte

    08 – Viaggi nello spazio e nel tempo

    09 – La vita delle stelle

    10 – Sull’orlo dell’Eterno

    11 – La perseveranza della memoria

    12 – Enciclopedia galattica

    13 – Chi rappresenta la Terra?


  • Cosmos 2 di 12 – La vita nello spazio

    Posted on by Celeritas

    La vita nello spazio

     

    Una domanda che molti si pongono è se al di fuori dalla Terra esista la vita. Ci sarà vita su quegli innumerevoli pianeti che orbitano intorno ad altri soli simili al nostro? Eventuali esseri di altri mondi potrebbero somigliarci? Potrebbero essere diversi addirittura in modo sorprendente. Di che materia sarebbero fatti? La natura della vita sulla nostra Terra e l’interrogativo circa la vita al di fuori di essa sono due aspetti della stessa domanda. La domanda è: cosa rappresentiamo nel cosmo?

    Sulla Terra qualsiasi materia vivente è formata da molecole organiche, una complessa costruzione microscopica incentrata su atomi di carbonio. Anche nel grande buio tra una stella e l’altra ci sono molecole organiche, racchiuse in immense nubi di gas e polveri. All’interno di queste nubi ci sono gruppi di mondi in via di formazione. Le loro superfici sono, con molta probabilità, ricoperte da molecole organiche. Queste molecole quasi certamente non sono materia vivente, anche se sono l’essenza della vita. Nell’ambiente adatto, potrebbero sfociare in forme di vita. La materia organica abbonda in tutto il cosmo, perché è prodotta dovunque dagli stessi processi chimici. Forse, dandole il tempo necessario la vita nascerebbe e si evolverebbe, inevitabilmente, su ogni mondo dall’ambiente adatto. (altro…)


  • Dieci domande alle quali la scienza non può (ancora) rispondere. (Parte 1)

    Posted on by Celeritas

    TRAMA
    Come ha avuto origine la vita? Perché ci sono due sessi? Sono la stessa persona che ero un minuto fa? Di cosa è fatto il 96% dell’universo? Quelle che trovate in questo libro sono le domande che un ragazzino sveglio potrebbe fare al suo insegnante prima di sentirsi dire di non rompere le scatole e di tornare alle sue equazioni. Sono le domande che, poste nel modo giusto, potrebbero dare filo da torcere anche agli esperti più navigati. La scienza, ci dice Michael Hanlon, è stata, è tuttora e sarà in futuro un continuo percorso di ricerca. Se oggi siamo in grado di dare una risposta chiara ed esauriente a una miriade di problemi che appena un secolo fa erano considerati pura fantascienza, ne restano ancora infiniti da risolvere. Problemi che nella maggior parte dei casi, ad esempio l’indagine sul concetto di tempo, presuppongono un approccio trasversale e multidisciplinare e una capacità di sintesi che talvolta non si sposano con l’estrema specializzazione che caratterizza la ricerca scientifica odierna. Le dieci domande di Hanlon, se da un lato stuzzicano la curiosità del lettore, dall’altro ne stimolano la riflessione con un avvertimento: quando vi sedete soddisfatti sulla sommità di una conoscenza acquisita, è già ora di rimettersi in piedi e ripartire. Ma non è proprio questo il bello?

    Michael Hanlon è uno dei più apprezzati scrittori inglesi di scienza. Collabora con numerosi quotidiani e partecipa a trasmissioni radiofoniche e televisive. Tra i libri di divulgazione scientifica che portano la sua firma ricordiamo The Science of the Hitchhiker’s Guide to the Galaxy (MacMillan, 2005) e The Worlds of Galileo (Constable, 2001).

    Le cose che non sappiamo sono moltissime. Ve ne presento dieci, ma ce ne sono centinaia. La scienza ha il compito di trovare le risposte, e senza dubbio le troverà. L’unico “problema” è che a quel punto i picchi dell’ignoto saranno alti e distanti esattamente come quando pensavamo che mancasse solo un passo alla fine della salita.
                                                                                                                                                    Michael Hanlon
    Guida ai territori inesplorati della scienza


    Indice:
    -Ringraziamenti
    -Introduzione

    -Capitolo 1:   Fido è uno zombie?
    -Capitolo 2: Perché il tempo è così misterioso?
    -Capitolo 3: Per piacere, posso vivere in eterno?
    -Capitolo 4 : Che cosa abbiamo intenzione di fare con gli stupidi?
    -Capitolo 5: Che cos’è il lato oscuro?
    -Capitolo 6 : L’universo è vivo?
    -Capitolo 7: Sono la stessa persona che ero un minuto fa?
    -Capitolo 8: Perché siamo tutti così grassi… e ha davvero importanza?
    -Capitolo 9: Possiamo davvero essere certi che il paranormale sia una sciocchezza?
    Capitolo 10 : Che cos’è effettivamente la realtà? (altro…)


  • I nemici della ragione – Dawkins

    Posted on by Celeritas

    « Uno dei miei obiettivi è quello di trasmettere almeno in parte la mia meraviglia dinanzi alla complessità biologica a quegli occhi che sono sempre rimasti chiusi dinanzi ad essa. Ma, una volta magnificato il mistero, l’altro mio obiettivo è quello di eliminarlo e di spiegarne la soluzione. »(Richard Dawkins, L’orologiaio cieco)

    Richard Dawkins in questo documentario affronta tutta una serie di superstizioni, tarocchi e paganismi intorno alla religione con una serie chiamata Enemies of Reason.
    La superstizione deriva da un’ignoranza di fondo che si nutre della paura di chi non riesce ad accettare la vita per quello che è, e cerca qualcosa di più ” misterioso ” in essa.
    La speranza nel mistero creerà il mistero stesso accecando i connettori logici della ragione, per ottenerlo , ciò è in antitesi con la mera verità che è sete di sapere per chi vive la vita con rigoroso scrupolo nella meravigliosa ricerca della verità che affascina sempre ai detentori della ragione. Per quanto si possa spiegare in modo esaudiente e razionale il problema superstizione, purtroppo è una battaglia senza speranza: tantissime persone non accettano spiegazioni razionali per principio e accettano meglio una spiegazione che gli appaghi.
    In questo documentario Dawkins affronterà diversi tipi di superstizione, dalla religione (altro…)


  • Cos’è lo scetticismo? ( di Carl Sagan )

    Posted on by Celeritas

    Titolo originale: The burden of skepticism da Skeptical Inquirer, vol. XII, n. 1, autunno 1987

    Cos’è lo scetticismo? Niente di esoterico. Lo incontriamo ogni giorno. Quando compriamo un auto usata, se siamo appena appena saggi eserciteremo i residui della nostra capacità di essere scettici: quella poca che la nostra educazione ci ha lasciato. Potreste dire: «Questa mi sembra una persona dall’apparenza onesta. Prenderò qualsiasi cosa mi offre». Oppure potreste dire: «Beh, ho sentito dire che occasionalmente, forse inavvertitamente, si usano piccoli inganni nella vendita di auto usate da parte del venditore» e poi potreste fare qualcosa. Dare un calcio ai copertoni, aprire le porte, guardare sotto il cofano (potreste fare questi movimenti anche se non sapete cosa debba esserci sotto il cofano, oppure potreste farvi accompagnare da un amico con la passione della meccanica). Sapete che un certo scetticismo è necessario, e capite perchè. È fastidioso essere in disaccordo con il venditore o chiedergli cose alle quali è riluttante a rispondere. Ma c’è una buona ragione, perchè se non esercitate un minimo di scetticismo, se avete un’assoluta irriducibile credulità, c’è probabilmente un prezzo che dovrete pagare più tardi. Allora desidererete aver fatto un piccolo investimento in scetticismo prima. Questa non è certo qualcosa che per essere compresa richieda quattro anni di scuole superiori. Chiunque lo capisce. Il problema è che un auto usata è una cosa, ma la pubblicità alla televisione o le dichiarazioni dei presidenti o dei capi di partito sono un’altra. Siamo scettici in certe aree, ma sfortunatamente non in altre.
    (altro…)


  • La Terra, un sassolino dell’universo

    Posted on by Celeritas

    “Si dice che l’astronomia insegna la modestia, e io aggiungo, che è un’esperienza che costruisce il carattere. Io penso che non c’è forse nessuna migliore dimostrazione della follia della presunzione umana che questa immagine da lontano del nostro piccolo mondo. Secondo me, essa sottolinea la nostra responsabilità di avere più gentilezza e compassione l’un con l’altro e di preservare e curare teneramente
    quel pallido puntino blu, l’unica casa che noi abbiamo mai conosciuto.
    Carl Sagan, Riflessioni su un granello di polvere

    Avete mai provato una sensazione di grandezza guardando gli insetti?Vi siete sentiti onnipotenti al confronto, vero?
    Bene è ora che si invertino i ruoli e restare sbalorditi dalla nostra grande piccolezza.

    Il corpo celeste piu grande dell’universo per ora individuato si trova  in VY Canis Majoris (VY CMa) ed è una stella ipergigante, situata nella costellazione del Cane Maggiore, che con un diametro pari a 2600 raggi solari (1 raggio solare = 7 x 108 m) rappresenta attualmente la stella più grande e una delle più luminose. Si trova a circa 5000 anni-luce dalla Terra e, a differenza di molte altre che sono presenti in sistemi binari o multipli, VY CMa è invece una stella singola. Se immaginassimo di essere su un aereo e di sorvolare la stella, con una velocità di 900 Km/h, impiegheremmo più di 1000 anni per ritornare al punto di partenza. Ma in realtà VY CMa rappresenta solo un puntino tra le centinaia di miliardi di stelle che formano la Galassia.

    In questo video potete farvi un idea delle dimensioni in scala dei vari corpi celesti partendo dai pianeti e lune del nostro sistema solare arrivando alle stelle delle varie galassie conosciute.

     

    (altro…)


  • Galileo Galilei – Il padre della scienza moderna

    Posted on by Celeritas

    « La filosofia è scritta in questo grandissimo libro che continuamente ci sta aperto innanzi a gli occhi (io dico l’universo), ma non si può intendere se prima non s’impara a intender la lingua, e conoscer i caratteri, ne’ quali è scritto. Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi, ed altre figure geometriche, senza i quali mezzi è impossibile a intenderne umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro laberinto. »
    (altro…)



  • Segui Celeritas su Facebook

  • Commenti recenti

    LICENZA

    Licenza Creative Commons
    il Blog di Celeritas è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

    ©2019 Celeritas Entries (RSS) and Comments (RSS)  Raindrops Theme