«Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre…»


The Atheism Tapes – I colossi dell’ateismo

The Atheism tapes è un documentario delle BBC presentato da Jonathan Miller nel 2004.
E’ una serie  di sei programmi, ciascuno composto da un lungo colloquio con un collaboratore.
Un documentario alquanto eloquente sul tema religione. 

Tutti e sei i programmi sono stati condotti in forma di interviste,di seguito al fimato ci sono i riassunti delle risposte degli intervistati alle domande di Miller.

Colin McGinn

Il Filosofo inglese McGinn spiega le ragioni per non credere in Dio , e le ragioni per credere. Egli dà un trattamento approfondito l’argomento ontologico. Inoltre, McGinn traccia una distinzione importante tra ateismo (mancanza di fede in una divinità) e antiteismo (opposizione attiva al teismo), egli si identifica sia come un ateo e un antiteista. Infine, si ipotizza una società post-teistica.

 

Steven Weinberg  

Il Fisico americano Weinberg spiega circa l’efficacia della tesi di progettazione della scienza, sia nel passato e di oggi. Si discutono anche le ragioni per cui le persone diventano religiose, tra cui le influenze di vari argomenti di fisica e biologica contro la religione. Miller connette ad una maggiore probabilità di essere biologi non credenti che fisici non credenti , che Weinberg trova sorprendente.

Weinberg approfondisce il danno che viene a causarsi nel nome della religione. Si va a discutere la differenza tra fede religiosa in America e in Europa, e di come non gli piace il “carattere” del Dio monoteistico. Egli conclude dicendo che la scienza è assolutamente corrosiva quando viene a scontrarsi  al credo religioso, e che considera questa una buona cosa.

 

Arthur Miller

L’ americano commediografo Arthur Miller parla del suo ateismo da una prospettiva ebraica. Si discuterà  della sovrapposizione di religione e di patriottismo, in particolare con la politica americana, ma anche su come molte delle guerre di oggi provengono dalla miscela di nazionalismo e credenze religiose. Infine, egli spiega come non crede che ci sia un aldilà se non nel senso che le persone vengono ricordate dai beni materiali che si lasciano alle spalle o le opere che hanno fatto durante la loro vita che ancora hanno un impatto sul mondo.

 

Richard Dawkins  

Il Biologo inglese Richard Dawkins parla prima di come l’opinione che il male esiste può venire da una personificazione di qualche credenza di principio come la religione. Successivamente, egli spiega il processo attraverso il quale è diventato un ateo nonostante sia cresciuto come un anglicano. Si e poi discusso a lungo sulla selezione naturale e come essa agisca come forza guida per l’evoluzione. Egli sottolinea inoltre la fallacia nell’uso di un argomento Dio-of-the-gap per spiegare il mondo. Successivamente, egli va oltre l’importanza di organizzare e di difendere una visione atea del mondo.

 

Denys Turner  

Il teologo Denys Turner sottolinea che essere ateo o teista dipende in gran parte da che domande ti chiedi. Egli condivide poi la sua convinzione che l’ateismo può anche soffrire di sua propria specie di fondamentalismo. Passano po ‘di tempo che copre la questione del come o perché qualcosa viene dal nulla.

 

Daniel Dennett  

Il Filosofo americano Dennett spiega perché ha chiamato uno dei suoi libri l’ idea pericolosa di Darwin, e perché molti dei contemporanei di Darwin, in particolare, considerata la teoria dell’evoluzione pericolosa. Egli continua a trattare la questione della coscienza (cioè, è la coscienza / anima distinta dal corpo), parlando di rifiuto di Darwin dell’anima e le possibili origini e le finalità psicologiche di una credenza in un’anima immateriale.

Più avanti, parla della sua educazione cristiana e come è diventato ateo. Egli chiede il  perché si ritiene scortese criticare le convinzioni religiose, e suggerisce che ciò è dovuto allo stato influente delle religioni in questione. Egli finisce per chiedersi se sia possibile vivere in modo efficace in un mondo post-teistica.

Collegamenti esterni
L\’ateismo Tapes La pagina ufficiale della BBC per la serie

Comments are closed.


  • Segui Celeritas su Facebook

  • Commenti recenti

    LICENZA

    Licenza Creative Commons
    il Blog di Celeritas è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

    ©2018 Celeritas Entries (RSS) and Comments (RSS)  Raindrops Theme